Dr. Lorenzo Giacomi | Psicologo | Chiama Ora! |

Disturbi correlati all’Uso di Sostanze

Il disturbo da uso di sostanze (substance use disorder o SUD), noto anche come disordine da uso di droga, è una condizione in cui l’uso di una o più sostanze porta a una compromissione clinicamente significativa o disagio

Anche se il termine sostanza può riferirsi a qualsiasi materia fisica, “sostanza” in questo contesto è limitato ai farmaci psicoattivi.
SUD si riferisce all’uso eccessivo di una droga che porta a effetti che sono dannosi per la salute fisica e mentale di un individuo, o per il benessere di altri individui. 

Caratteristiche del disturbo da uso di sostanze

Il disturbo è caratterizzato da un modello di uso continuato patologico di un farmaco, che si traduce in conseguenze sociali avverse legate all’uso di droghe, come il mancato rispetto degli obblighi di lavoro, di famiglia o la scuola, i conflitti interpersonali, o i problemi legali.

Abuso di sostanze \ Vs \ dipendenza da esse

Ci sono in corso dibattiti per quanto riguarda l’esatta distinzione tra “abuso di sostanze” e “dipendenza da sostanze”, infatti si distingue tra i due definendo dipendenza da sostanze in termini di sintomi fisiologici e comportamentali di consumo di sostanze, e abuso di sostanze, in termini di conseguenze sociali dell’uso di sostanze. Nel DSM-5 il disturbo da uso di sostanze ha sostituito e unificato le precedenti categorie del DSM-IV: abuso di sostanze e dipendenza da sostanze.

Dati preoccupanti

Nel 2013 il disturbo da uso di droga ha provocato 127.000 morti. Il più alto numero di morti sono da disturbi da uso di oppioidi (51.000), la cocaina ha provocato 4.300 morti e l’uso di anfetamine 3.800 morti, mentre l’alcolismo ha determinato ulteriori 139.000 decessi.

CHIAMA ORA!